Crostata salata di ricotta

 

ricette_tipiche_italiane_crostata-salata-di-ricotta
Crostata salata di ricotta
! Questa sera per cena ho preparato la crostata salata di ricotta, arricchita con pancetta affumicata, piselli e carotine…una vera bontà in particolar modo per me che amo le torte rustiche, le focacce, le quiche sia perché sono veloci da preparare, sia perché sono molto versatili e si possono proporre come secondo piatto, come pietanza per un picnic o per il pranzo in ufficio…così oggi ho rispolverato il mio quadernino di ricette di nonna Maria le ho trovato la ricetta della Torta Rustica di Ricotta…l’ho modificata un pochino così è nata la crostata salata di ricotta, un rustico semplice e ideale da preparare in ogni occasione.

Ingredienti

1 pasta sfoglia per torte rustiche

4 uova

600 gr di ricotta di pecora

5 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato

1 bicchiere di latte

200 gr di prosciutto cotto

200 gr di pancetta affumicata

200 gr di piselli in scatola

200 gr di carotine in scatola

noce moscata q.b.

pepe q.b

sale q.b.

per la decorazione

1 tuorlo

Preparazione

Iniziamo con il lavorare la ricotta con un cucchiaio di legno e poi successivamente con una frusta in modo tale che assuma la consistenza di una crema.

Aggiungiamo le uova sbattute, il parmigiano reggiano, il bicchiere di latte, il prosciutto cotto e la pancetta tagliati a dadini, i piselli e le carotine sgocciolate, una spolverata di noce moscata, un pò di pepe e il sale quindi amalgamiamo ben benino tutti gli ingredienti.

Foderiamo una teglia rotonda con carta da forno bagnata e strizzata, distendiamo bene la pasta sfoglia facendola aderire bene ai bordi quindi versiamo il composto di ricotta, con la restante pasta sfoglia creiamo delle listarelle e guarniamo la crostata salata di ricotta.

Spennelliamo con un tuorlo sbattuto la crostata salata di ricotta.

Cuociamo la crostata salata di ricotta per circa 30 minuti in forno preriscaldato a 180 gradi.

More from ricettetipicheitaliane

Cestini di Lasagne Vegane

Dopo un pò di tempo trascorso tra libri e stage eccomi qui...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *