Cestini di mozzarella ripiena

Cestini Di Mozzarella Ripiena

Cestini di mozzarella ripiena! Avete mai provato i cestini di mozzarella ripiena? Sono veramente buoni e gustosi, da proporre sia come antipasto che come un secondo leggero e veloce, io li preparo con i pomodorini, basilico, olive e molti odori ma vi suggerisco di riempirli anche con zucchine, carota e scalogno stufati o  con della pasta fredda!

Prepariamo insieme i cestini di mozzarella ripiena…voi seguite passo passo la ricetta…e il gioco è fatto…
Ops!
…di cestini di mozzarella ripiena!

Cristina

Ingredienti

4 mozzarelle medie (125 gr ciascuna)

6 pomodori ciliegini

6 olive denocciolate

3 friggitelli

1 cipollotto fresco

10 foglie di basilico

1 scatolina piccola di mais

erba cipollina q.b.

origano q.b.

pepe bianco

sale q.b

olio extravergine di oliva

Preparazione

Prendiamo le mozzarelle, con un coltello affilato tagliamo dapprima la calotta superiore e svuotiamo internamente ogni mozzarella in modo da ricavarne una specie di cestino quindi le capovolgiamo (circa 10 minuti) su una gratella da cucina in modo da fuoriuscire il latticello in eccesso.

Laviamo e tagliamo a cubetti piccolissimi i pomodorini.
Affettiamo a rondelle sottilissime il cipollotto.
Sminuzziamo il basilico e lasciamo intere 4 foglie che serviranno per la guarnizione.
Tagliamo a rondelle le olive e lasciamo intere 4 olive che serviranno per la guarnizione.
Tagliamo a fettine sottili i friggitelli.
Sgoccioliamo il mais.

In una ciotola riuniamo tutti gli ingredienti preparati, li condiamo con origano, erba cipollina, pepe, sale e olio extravergine, mescoliamo bene e lasciamo riposare in frigorifero per circa 30 minuti.

Prendiamo i cestini di mozzarella e li riempiamo con le verdure preparate, guarniamo con un un oliva intera e una fogliolina di basilico e un filo d’olio extravergine.

(la foto che vi lascio è con due fior di latte al posto delle mozzarelle da 125 gr)

More from ricettetipicheitaliane

Cestini di Lasagne Vegane

Dopo un pò di tempo trascorso tra libri e stage eccomi qui...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *